Bed&Breakfast Calabria | Chi siamo | Scambio link
bbcalabria
copanello

Copanello

La rotonda sul mare!

Copanello è una rinomata località balneare dello Ionio calabrese, in provincia di Catanzaro, situata tra i comuni di Stalettì e Squillace lungo la S.S. 106.
Si suddivide in Copanello alta e Copanello lido.

Meta di villeggiatura fin dal primo dopoguerra, ospita la tomba di Cassiodoro personaggio storico originario della vicina Stalettì, il museo naturalistico Libero Gatti, le vasche (un antico sito romano di acquacoltura) e la Rotonda sul mare che ispirò il cantante Fred Bongusto nella composizione del testo dell'omonima canzone. A Copanello fece sosta e ottenne ristoro Giuseppe Garibaldi durante la marcia che seguì lo sbarco in Sicilia. Negli anni sessanta, l'imprenditore Guglielmo Papaleo acquistò dal marchese Lucifero di Crotone i terreni su cui avrebbe poi realizzato un moderno villaggio vacanze.

Negli anni settanta, locali come La Rotonda, il Rendez-vous, l'Hamilton, il Bilbò, e il Blu70 occupano la scena notturna non solo del capoluogo, ma di tutta la penisola. Qui si esibiscono artisti come Gloria Gaynor, Franco Califano, Gino Paoli, Rocky Roberts, Pino Pavone e Frank Sinatra. In questi stessi anni si affacciano alle luci della ribalta personaggi del calibro di Filippo Barletta, Raf Vallone, Giannotto Susanna, Sergio Stranges e Ciccillo de Salvia. Il lido storico di Copanello, il Guglielmo, vanta a tutt'oggi il servizio del più anziano bagnino d'Italia, Antonio Garito, classe 1920.

A Copanello hanno anche sede la spiaggia riservata dei Carabinieri e della Polizia di Stato. Sono gli anni del personaggio televisivo Giuggiù, del manager Carlo Scaturchio che farà de La Rotonda di Copanello un esclusivo piano bar, e dell'imprenditore Carmine Amelio, che realizzerà il prestigioso Newport Club, a cui si ispirò l'omonima canzone di Francesco Marcello.
È in fase di realizzazione un porto turistico in corrispondenza della foce del fiume che scorre in corrispondenza del punto in cui la leggenda vuole sia sbarcato Ulisse.